19 novembre 2016

RICAMO DEL SOLE - SFILATO ABRUZZESE - IL MIO PRIMO LAVORO



Un paio di anni fa in fiera ad Abilmente-Vicenza sono rimasta colpita da alcuni lavori di ricamo dell'associazione "Le arti antiche". L'anno scorso presi la palla al balzo quando nell'elenco dei corsi fatti in fiera c'era la possibilità di partecipare a quello dello sfilato abruzzese - Lo sfilato del sole: mi prenotai la lezione con la maestra Maria Antonietta Capotosto.


Ero entusiasta e talmente emozionata che, quando conobbi la maestra e durante tutta la lezione, mi sembrava quasi di essere all'interno di una bolla d'aria e non sentivo nessuno intorno: mi tremavano le mani e speravo di riuscire ad imparare questa nuova (per me) tecnica di ricamo rielaborata dalla Sig.ra Capotosto e da tutta l'associazione di cui lei faceva parte.



Non riuscii a finire tutto il ricamo ma avevo capito quali tessuti di lino e filato poter utilizzare, come iniziare il lavoro, come proseguire da destra a sinistra e viceversa, come affrancare il filo e quindi anche come concluderlo.


A casa mi concentrai per qualche giorno, tralasciando tutto quello che avevo già iniziato, sul ricamo a telaio dello sfilato abruzzese.




Volevo quindi inserirlo in un contesto adeguato e pensai, viste le dimensioni, di posizionarlo sul coperchio di una scatola in tessuto, cucita a interamente con ago e filo (anche questa cosa mi era nuova, questa sarebbe stata la mia prima scatola!).

Ed ecco il risultato.










Nel frattempo, passato qualche tempo, volevo riprovare ad eseguire il ricamo con un altro schema: ci misi un po' a ricordare tutti i passaggi ma devo dire che sono riuscita nell'intento.


Quest'anno, infine, ho visto che l'associazione "Le arti antiche" e Maria Antonietta Capotosto hanno reso possibile non solo, ancora una volta, la partecipazione ai corsi sullo sfilato del sole ma hanno pubblicato un bellissimo libro, che consiglio, con le spiegazioni e le immagini dei vari passaggi per poterlo eseguire.
Complimenti a tutte!




1 commento: